Se lo spegni, Windows non si spegne del tutto. Ma se lo riavvii sì!

Incredibile, vero? Anche per me, infatti ci ho perso almeno mezza giornata, ora vi spiego.

Ogni tanto, devo lavorare con un device USB che ogni tanto si “incanta”.
Quando succede, la procedura risolutiva fornita dall’help desk è: riavviare il computer. 👏😒

Qualche tempo fa, la soluzione ha smesso di funzionare: spegnevo, riaccendevo e l’aggeggio era ancora imbambolato.

Ho riprovato staccando l’aggeggio prima e ricollegandolo dopo, niente.

Ho riprovato lasciando l’arnese collegato, niente.

Google? niente.

StackOverflow? niente.

Mi sono messo a fissare il menù in cercando ispirazione, o di ipnotizzarlo, non saprei bene.

Poi 🤯, vuoi vedere che…

Premo “Restart”, aspetto… funziona.

In tutti i tentativi di prima, avevo scelto “Shut down”, aspettato lo spegnimento, e poi avevo fisicamente riacceso il computer.
Pensavo che un riavvio più riavvio di così non potesse esserci, e invece Windows 10 quando gli dici di spegnersi in realtà si iberna, così dopo fa prima a riaccendersi.

Però, un reboot vero e proprio continua a farlo se gli dici “Restart”, altrimenti tutte le guide là fuori che istruiscono: “e poi riavviate il computer” avrebbero smesso di funzionare in un colpo solo.

La vera chicca è questa: fare lo spegnimento come quelli di una volta si può ancora, bisogna tenere premuto MAIUSC quando si clicca “Shut down”.
E’ uno spegnimento maiuscolo.

Sponsored Post Learn from the experts: Create a successful blog with our brand new courseThe WordPress.com Blog

WordPress.com is excited to announce our newest offering: a course just for beginning bloggers where you’ll learn everything you need to know about blogging from the most trusted experts in the industry. We have helped millions of blogs get up and running, we know what works, and we want you to to know everything we know. This course provides all the fundamental skills and inspiration you need to get your blog started, an interactive community forum, and content updated annually.

Semplifichiamo

Come alcuni di voi avranno notato, il sito nei giorni scorsi ha avuto qualche inconveniente.

Il suo ripristino allo stato precedente sarebbe stato troppo oneroso in termini di tempo (tutte le pagine son andate cancellate, avrei dovuto riscriverle da capo) quindi ho deciso di approfittarne per semplificare radicalmente la gestione del materiale didattico: d’ora in poi troverete tutto in questo repository su GitHub:

Repository GitHub del materiale didattico

Grazie alla comoda interfaccia web di GitHub, dovrebbe essere abbastanza semplice da navigare anche con un semplice browser senza impazzire veramente con git